Contact Me

koala7

Hi, you can send me an email or just fill out the form below. Ciao, puoi spedirmi una email oppure riempire il form che trovi qui sotto.

If you want to interview me, or if you are seeking a new collaboration, send me an email! Se vuoi intervistarmi, sei alla ricerca di nuove collaborazioni o quant’altro, scrivimi una email!

sirkoalalondinese@gmail.com

  • ATTENZIONE! Sir Koala Londinese NON é un’agenzia interinale (agenzia per il lavoro) o immobiliare, e non é legata a NESSUNA agenzia interinale e/o immobiliare inglese o italiana che sia, per tanto é TOTALMENTE INUTILE spedire emails con richieste del tipo: trovami il lavoro, trovami casa … e quanto altro ancora, grazie. 🙂

93 Comments

  1. Anna
    24/10/2017
    Reply

    Ciao Koala, prima di tutto complimenti per il tuo blog illuminante e per l’ottimo servizio CV e CL maker 🙂
    Una domanda tecnica: a gennaio partirò per frequentare un master di 10 mesi (con alcune pause in cui tornerò in Italia) in un’Università lì a Londra.
    Cosa mi conviene fare per i soldi? Mi conviene aprire un conto lì in una banca inglese e trasferire lì soldi dal conto italiano, oppure mi conviene usare il conto italiano che ho già con la sua carta di credito e stop, o che altro?
    Non sono sicura di volermi fermare in UK dopo il master, quindi non so se vale la pena aprire un vero conto per 10 mesi di permanenza. Ma ovviamente non posso portare tutti i soldi per sopravvivere 10 mesi in valigia.
    Mi dai un consiglio per favore?
    Ti ringrazio molto.

    • Koala Londinese
      26/10/2017
      Reply

      Ciao grazie per avermi scritto e i complimenti 🙂
      Se pensi di rimanere solo per un breve periodo che cmq non va oltre un anno, e non cercherai lavoro … allora non ti conviene aprirlo. Rimane che usare un bancomat legato a un conto italiano per ritirare i soldi presso gli ATM, la valuta é convertita in maniera istantanea direttamente mentre fai il prelievo secondo i valori del mercato giornaliero, e il fee che si prende la banca italiana solitamente (ma logico informati) é quasi sempre sotto le 3 euro a meno che non sia carta di credito, allora lí puó variare a seconda della cifra che ritiri, ma il bancomat solitamente rimane invece fisso qualsiasi cifra ritiri. Altrimenti puoi usare anche postepay, ma il fee di ritiro da ATM inglese é alto, e se non é cambiato é di 5 euro! Insomma non devi partire con i pacchi di soldi, ma basta usare un bancomat italiano, sempre come detto se non intendi rimanere a lungo qui e/o cercare lavoro.

  2. Rossella
    15/10/2017
    Reply

    Ciao sono Rossella e cercherò di essere breve…. ho quasi 30 anni sono un architetto e non mi piace vivere e fare il mio lavoro in Italia. Da quando sono all’università ho sempre detto che sarei andata via il giorno dopo aver preso la laurea… ma a quanto pare le paure hanno avuto la meglio e proprio queste paure oggi mi portano su un treno diretto a Milano per fare l’insegnante… cioè un attimo, rendiamoci conto!!! Non ho niente contro l’insegnamento ma non è ciò che voglio… io voglio fare l’architetto e voglio farlo a Londra! ma ho paura ho dannatamente paura. Avrei troppe domande da porti a parte cv e cl e portfolio lavori che ho già fatto, quello che mi frega è un minimo la lingua nel senso che più che altro ho paura di fare figuracce ai colloqui (si lo so sono anche ottimista già penso al colloquio) comunque ho anche pensato di inviare i cv da casa… me lo consigli? Cosa dovrei fare? Valige e partire??? Mi sembra una follia ma io lo farei, lo farei anche solo per sentirmi viva. Anyway cosa mi occorre preparare per venire? Troverei lavoro come architetto anche a 30 anni? Come posso preparami ad un colloquio? Sono un po’ troppe domande lo so, ma spero tu possa darmi una mano!

    • Koala Londinese
      16/10/2017
      Reply

      Ciao Rossella capisco il tuo stato d’animo é quello che mi spinse anni fa a gettarmi e rischiare il tutto per tutto, trasferendomi qui. http://koalalondinese.com/blog/2015/10/18-dubbi-risolti-sullespatrio-e-la-vita-in-uk/
      Ti consiglio di iniziare da questo articolo qui, poi procedere a ritroso nella lettura del blog che vanta piú di 600 articoli che spaziano su ogni tema possibile, vedrai che il blog ti sará di aiuto per maturare in te la forza di voltare pagina e se non ti basta c’é pure un canale youtube da consultare con centinaia di video caricati su espatrio e altro 🙂
      Aiutati anche con questa sezione del blog!
      http://koalalondinese.com/blog/category/moti/

      Buon’avventura 🙂

  3. Enzo
    02/10/2017
    Reply

    Ciao, complimenti per il tuo Blog molto delucidante. L’unica cosa che non riesci a capire ormai da nessuna parte e come è la REALE procedura per ottenere il NIN. Sto per partire e sono alquanto “disperato e confuso”. Grazie mille.

  4. Alessandro D'Ilario
    09/09/2017
    Reply

    Ciao! Ho letto un articolo su di te nell’edizione online del Corriere della Sera. Per questo motivo ho pensato che l’esperienza diretta di una connazionale in Inghilterra potrebbe essermi utile per comprendere le effettive possibilità di trovare un lavoro part-time in estate. Sono Alessandro, ho 17 anni e frequento il quarto anno di liceo classico a Roma. Mi piacerebbe poter lavorare a Londra o in qualche città inglese in un mese della prossima estate affittando una casa in compagnia di uno o più amici in modo da dividere la spesa dell’affitto il cui costo è molto elevato. Vorrei solamente poter accompagnare un’esperienza di lavoro all’estero che ritengo entusiasmante all’estate in modo da darmi da fare in quanto ritengo di essere un ragazzo determinato e motivato. Non ho mai avuto precedentemente altre esperienze di lavoro, però ho contribuito alla distribuzione di pasti caldi alla Caritas molte volte e partecipo al progetto di Alternanza Scuola-Lavoro. Dunque non posso mandare CV, ma solamente una cover letter che ho già preparato. So di non poter chiedere qui un posto di lavoro, vorrei sapere se ci possano essere realmente possibilità di lavorare nel periodo Luglio o Agosto in un pub, bar o ristorante di Londra come cameriere o cose del genere, possibilmente front of house per essere a contatto con le persone e poter praticare la lingua h24. Il mio livello di inglese è B2. Non ho intenzione di venire per imparare perché so bene che in questo modo finirò solo nel non comprendere ciò che mi viene detto. Voglio avere opportunità di parlare regolarmente.
    Grazie
    Cordiali Saluti
    Alessandro

    • Koala Londinese
      09/09/2017
      Reply

      Ciao Alessandro grazie per avermi scritto consiglio la lettura di questo articolo che ti leverá molti dubbi 🙂 http://koalalondinese.com/blog/2015/10/18-dubbi-risolti-sullespatrio-e-la-vita-in-uk/

      Ahimé la sola CL non serve a trovare lavoro, perché la CL non é quel documento come si pensa al 99% in cui racconti chi sei e che hai fatto in una sorta di mini-bio, ma é un vero e proprio documento cruciale scritto in un particolare modo, e che va accompagnato al CV e che puó determinare addirittura il passaggio successivo della lettura del CV, o il suo cestinamento senza neanche averlo letto, dunque il CV va comunque fatto e presentato pure per lavori “semplici” come quello del cameriere. 🙂

  5. Donatella
    25/08/2017
    Reply

    Ciao!! 🙂 Ho scoperto il tuo blog oggi, per puro caso. Complimenti: ho trovato un sacco di articoli molto interessanti.
    Faccio parte di quella cerchia di persone del “vorrei ma non oso”… Sono stata a Londra per la prima volta 2 anni fa e me ne sono innamorata. Da allora non riesco a togliermela dalla testa… Vorrei tanto venire a vivere lì o in Inghilterra in generale, ma ho davvero molta paura. Soprattutto ho paura di essere solo “una delle tante”, una di quelle che vanno in Inghilterra in cerca di fortuna, ma che poi ci rimane fregata (lo so, nella vita bisogna rischiare).
    In Italia, però, le cose non stanno andando bene: sono laureata in cinema e comunicazione. Ho cercato lavoro per più di 1 anno, subito dopo la laurea magistrale, ma ho ottenuto solo pochi lavoretti, nemmeno inerenti al mio settore di studio. Per il resto, pesci in faccia o nessun tipo di risposta, nonostante i mille CV inviati. Adesso sento il bisogno di cambiare vita…e l’Inghilterra mi chiama, decisamente.
    Avevo pensato di cercare lavoro da qui, ma poi ho letto il tuo articolo in merito e mi sono resa conto che era un’idea del cavolo.
    In base alla tua esperienza, pensi che una specializzata nel mio settore (con qualche esperienza in merito) abbia delle possibilità concrete? Non ambisco a chissà che posizione, chissà che stipendione…mi basterebbe sentirmi un minimo appagata, realizzata: tutto ciò che mi manca qui al momento.
    Insomma, dici che mi tocca fare le valigie e rischiare? Avrei anche degli appoggi…a Londra, ma anche in altre parti dell’Inghilterra. Amici che vivono lì già da un po’.
    Ti ringrazio per la tua eventuale risposta 🙂

  6. Monica
    22/07/2017
    Reply

    Ciao….. sono approdata per caso in questo tuo spazio….. ho letto tutto su Londra dato che l’ultima settimana di Agosto porterò mia figlia….. Dal momento che le mattine e i pomeriggi li abbiamo programmati per visite musei e quant’altro la sera dopo le 20 in questa stagione si trovano negozi aperti per un po’ di shopping?😉

    • Koala Londinese
      22/07/2017
      Reply

      Ciao dipende dall’area di Londra e dal marchio/negozio o department store, le vie centrali hanno alcuni negozi che chiudono anche alle 21 e in alcuni giorni si arriva anche alle 22, ma solitamente dalle 19/20 si tira giú la serranda. Punta su Oxford street https://www.oxfordstreet.co.uk/visiting/

  7. Gianna G
    03/07/2017
    Reply

    Carissima,
    ti seguo su facebook da molti anni dagli Stati Uniti, e dopo aver vissuto 20 anni negli States ed essere rientrata da un anno in Italia per i miei genitori che sono oramai di una certa eta’ mi rendo conto che qui non posso rimanere visto che lavoro nisba. Verro’ a Londra in Agosto per un periodo per provare, e visto che ho vissuto li da ragazzina e la conosco come le mie tasche e’ la scelta piu logica per me. Ho un curriculum piuttosto forte e spero che mi calcolino, ma chissa’. Ho visto che mandando applications da qui senza un numero locale non ti calcolano proprio. Qualunque tuo consiglio lo apprezzerei tantissimo.

  8. Davide ceriani
    02/07/2017
    Reply

    Ciao Giada!
    Mi chiamo Davide, grazie per scrivere il tuo blog ( e sopratutto per i video), ci dai molti consigli e delucidazioni, sopratutto ora che voglio trasferirmi in inghilterra.
    Siamo io e la mia ragazza che abbiamo deciso di trasferirci, non a Londra, come consigli te abbiamo guardato altre zone e visto che abbiamo un attacco a Kingston upon thames.
    Non voglio farti mille domande, perchè bene o male hai già chiarito molti dei nostri dubbi,
    ma una domanda vorrei fartela.
    La mia ragazza già ha un buon livello d’inglese (quindi oltre a rinfrescarlo e allenarsi un pò, non gli serve altro) ma al contrario io ho un livello base, e mi sto organizzando per prendere corsi d’inglese prima di iniziare a cercare lavoro, così per avere vere e proprio possibilità di avere successo). Per questo parto con qualche soldo in più, e volevo chiederti se conoscevi qualche corso a pagamento, intensivo (non troppo costoso magari) a Londra o nelle zone di Kignston upon thames, surbiton, wimbledon.

    Grazie per le informazioni!
    Un saluto

    Davide

  9. serena
    01/07/2017
    Reply

    Ciao, trovo il tuo blog utilissimo in quanto a breve andrò a Londra… con biglietto di sola andata! Ho solo un dubbio che riguarda il numero di cellulare. Ho letto il tuo articolo del 2015 in cui consigliavi di comprare una sim inglese prima del trasferimento e mi chiedevo: alla luce del roaming gratuito è ancora un’opzione necessaria? Perchè ovviamente oltre al roaming gratuito la mia compagnia ha appena attivato una superofferta in cui io ricado… in pratica 7gb e chiamate/sms illimitati con 6€/mese e mi dispiacerebbe davvero perdermela… però non voglio neanche pagare due abbonamenti. Quindi magari sarebbe fattibile semplicemente aggiungere il prefisso inglese quando si deve dare il proprio recapito a un potenziale datore di lavoro? Da quello dovrebbero già vedere che mi trovo in Inghilterra… Aspetto il tuo espertissimo parere. Un abbraccio!

    • Koala Londinese
      02/07/2017
      Reply

      Avere un numero Inglese é importantissimo e fondamentale, io stessa ho visto la differenza quando davo il numero italiano vs quando poi ho finalmente acquistato una SIM inglese. Avere un indirizzo inglese e il numero di cellulare inglese sono i requisiti must a mio avviso, e ho potuto constatare che fanno la differenza, eccome! 🙂

  10. Gio
    11/06/2017
    Reply

    Ciao Giada. Complimenti per la tua determinazione, ho letto di quando hai perso il lavoro….. in pochi si rialzano.
    Volevo un tuo consiglio!!! Come vedi un progetto di aprire una rivendita di vini italiani importati dall’ italia, non ha Londra ma magari a brighton dove c’è turismo. È solo un idea e volevo il tuo parere visto che sei in prima linea, e vivi le tendenze e novità a Londara. Grazie!!!

    • Koala Londinese
      11/06/2017
      Reply

      Ciao grazie per i complimenti 🙂
      sono molti quelli che pensano di venire qui e avviare un business enogastronomico, o vendita di prodotti italiani. Io quello che consiglio vivamente sono due cose: 1 informarsi attentamente sul mercato reale, sui gusti e tendenze di settore, la tipologia di target, il pricing, vedere se il prodotto che vogliamo importare qui puó avere una sua nicchia di interesse, se magari in qualche cosa va modificato (esempio vedi il mercato del caffé dove bisogna sempre ampliare il ventaglio proposta perché non amano molto l’espresso, e se lo bevono o intendono come noi italiani, ma lo modificano in single or double shots), informarsi anche burocraticamente ovvio. 2 – logicamente bisogna venire qui a fare sopralluoghi, perché non é detto che aprire ad esempio in vie centralissime produca risultati/vendite straordinarie.
      Insomma io logicamente non sono nel settore, non ho competenze precise e mirate sia a livello di marketing, che di vendite, o di mercato o burocratiche. Consiglio di iniziare a studiare il settore, vedere le aziende italiane piccole o grandi che esportano qui, e poi contattare magari per maggiori informazioni alla Italian Chamber of Commerce and Industry for the UK http://www.italchamind.eu/EN/
      Di piú non posso offrire di consigli e aiuti sorry 😉
      Buon tutto! 🙂

  11. Adriano
    27/05/2017
    Reply

    Ciao, ho letto il tuo post riguardante le carte ricaricabili postepay ma ho un dubbio sul suo utilizzo; cortesemente sai dirmi se è possibile utilizzare la postepay evolution in modalità contactless per pagare la metropolitana di Londra ai tornelli? Vi sono commissioni di utilizzo del servizio? Grazie.

  12. Gio
    10/05/2017
    Reply

    Ciao Giada sono Gio, oltre a leggere con avidita’ tutti i tuoi racconti e consigli, molto utili a mio avviso, vorrei chiederti che aria tira in UK dopo la brexit, si delineano eventi nefasti per chi vuole espatriare in UK. Vorrei sapere come percepisci tu questa storia della brexit. Grazie mille e continua così. I racconti degli italiani espatriati sono una bomba molto toccanti.

  13. giovanni
    25/04/2017
    Reply

    ciao, Sir Koala Londinese sono un ragazzo di 19 anni mi sono qualificato frequentando una scuola come acconciatore uomo donna mi sono anche specializzato , ho un pò di esperienza lavorativa vorrei avere dei consigli da voi , potrei trovare lavoro li ?

    • Laura
      04/05/2017
      Reply

      Ciao Koala,
      ancora ti scrivo perché i tuoi consigli e i tuoi ebooks sono stati utilissimi!
      Io e mio marito l’estate scorsa ci siamo concessi una settimana a Londra e ce ne siamo innamorati follemente (non avevo dubbi)! Ci siamo ritornati per un week end per farla vedere alla famiglia (ovviamente rifacendo stesse tappe per ovvie ragioni) ma ci piacerebbe tornarci per vederla in quelle zone non viste e oltre. Che mini tour ci consiglieresti? Anche zone di mare.. prendendo treni o superando la zona 1-2. Grazie mille.

  14. Sebastiano
    20/03/2017
    Reply

    Ciao Koala
    Mi chiamo Sebastiano piacere, volevo chiederti un informazione riguardante al Nin. Sfortunatamente sono ritornato in Italia, dopo un mese e mezzo perché ho passato un periodo non poco roseo forse perchè non ero pronto per questa avventura o semplicemente ero capitato nel momento sbagliato, che purtroppo mi ha costretto a ritornare in fretta e furia con un po’ di malinconia nel cuore :(. La domanda che voglio dirti e che mi sono ricordato che entro questo mese dovrebbe arrivarmi il Nin ufficiale , mi chiedevo è possibile farmelo mandare in Italia? o devo recarmi dove mi arriverà?. Rimango in Attesa di una tua risposta . Thank you so Much. Cheers Sebastian 🙂

    • Koala Londinese
      21/03/2017
      Reply

      No mi spiace che io sappia spediscono solo in UK all’indirizzo che gli hai fornito tu, anche perché loro pensano che tu sia qui per lavorare e vivere cosí come gli avrai detto nella interview, ma per maggiore sicurezza puoi sempre chiamarli https://www.gov.uk/contact-hmrc

      • Sebastiano
        21/03/2017
        Reply

        Ciao Koala, eh si infatti mi hanno fatto un paio di domande perché sono in UK e via dicendo. Grazie tante dell’informazione vediamo se possono mandarmelo lo spero, o eventualmente gli dico come posso fare se un domani voglio ritornare in UK visto che ho quello provissorio, in estremis vado e torno . Ci tenevo a farti i complimenti ho visto un paio di video su youtube e li ho trovati davvero interessanti e informativi,sei simpaticissima :). Some regards from Sicily, Cheers Sebastian 😀

        • Sebastiano
          21/03/2017
          Reply

          un altra cosa melo sono ricordato ora ehehe, è possibile farmelo mandare quando mi arriva all’indirizzo? , grazie di nuovo 😀

          • Koala Londinese
            21/03/2017

            come giá detto consiglio di parlare con loro per toglierti ogni dubbio soprattutto se devi comunicargli un indirizzo o appunto fare delle domande mirate, ma no non credo proprio che spediscano come giá detto fuori UK, ma meglio chiedere a loro io non sono l’HMRC 😀 Di piú non so sorry 😉

          • Sebastiano
            22/03/2017

            ehehe vb hai ragione :D, volevo solo chiedere. ti ringrazio per avermi risposto sei stata disponibile e gentillissima. Cheers

  15. hoglis
    23/02/2017
    Reply

    ciao complimenti per il blog. volevo sapere se fosse possibile trovare un lavoro con il mio titolo di studio che sarebbe ,laurea in scienze dei servizi giuridici. o bisogna fare un master. grazie

  16. Simona
    19/02/2017
    Reply

    Ciao Koala,
    Sono Simona e da Novembre vivo a Londra. 🙂
    Volevo farti tanti complimenti per il tuo blog e gli e-books che sono stati veramente preziosi, oltre che simpaticissimi.
    Lì ho trovato tantissimi consigli sia lo scorso Aprile quando sono venuta a Londra per una settimana sia quando io e il mio ragazzo abbiamo deciso di trasferirci.
    Volevo chiederti un consiglio: intorno a Settembre-Ottobre vorrei iscrivermi ad una scuola di psicoterapia qui a Londra, il problema e che chiedono sempre un certificato ielts con punteggio 7, per adesso sono ad un livello intermidiate, vorrei iscrivermi ad un corso che mi prepari a sostenere l’ielts ma con i turni di lavoro che cambiano spesso non saprei proprio come fare… non sai se per caso esistono anche corsi online che ti preparano a sostenere questo esame e che non siano eccessivamente expensive?
    Grazie mille
    Un abbraccio
    Simona

  17. Marta
    13/02/2017
    Reply

    ciao adoro il tuo sito, molto simpatico e utile. Volevo chiederti se oltre Londra e Manchester indicheresti altri luoghi dove lavorare e studiare l’inglese.
    Cordiali Saluti

    • Koala Londinese
      13/02/2017
      Reply

      Ciao Marta grazie per i complimenti, perché non pensare alle classiche Oxford o Cambridge, oppure cittá come Bristol o Birmingham 🙂

  18. Anna
    23/01/2017
    Reply

    Ciao Koala, prima di tutto complimenti per il tuo sito e la tua attività, ti seguo sempre con grande interesse, tu e il tuo lavoro siete grandiosi !
    Sto per venire a Londra per un impegno lavoro, saresti così gentile da consigliarmi qualche bel posto per mangiare qualcosa di tipico in zona Russell Square/British Museum/Euston indicativamente (purtroppo non ho tempo di spostarmi molto da quella zona causa impegni) ?
    Grazie di cuore, un abbraccio.

  19. Roberto
    22/01/2017
    Reply

    Ciao Koala ascolta ho un dubbio se dovessi cambiare indirizzo dove alloggio devo comunicarlo e come devo fare per quanto riguarda il NIN?
    Grazie

  20. Edo
    17/01/2017
    Reply

    carissima Koala, ti scrivo da Milano. Mi chiamo Edo, e vivo e lavoro a Milano. Ho letto molto di te. Ti chiedo un parere, un consiglio di cui necessito assolutamente. Vorrei trasferirmi a Londra. Sto scoppiando dal desiderio di espatriare definitivamente. Conosco e parlo bene l’inglese. Ho qualche aggancio dove stare i primi tempi e nessuna referenza. Ma soprattutto ho 46 anni! Vecchio!??. Un lavoro sicuro, una laurea in economia. Li dovrei ripartire da zero, lasciare tutte le sicurezze che ho. Ma non vedo alternative per me: non ce la faccio più a stare in Italia e ho sempre, sempre avuto Londra nel cuore. Che faresti al posto mio?
    Ti ringrazio, rispondimi!
    Edo

    • Roberto
      22/01/2017
      Reply

      Caro Edo stessa eta e stesso problema io non vedo l’ora di lasciare questo paese , dicono spesso in TV chesta diventando un paese per vecchi , ma noi siamo Vecchi??????
      Un consiglio fallo al piu presto per via della Brexit ciaooo

  21. Anna
    16/01/2017
    Reply

    Gentilissima Koala, sei fortissima! Ti seguo da anni e sono ancora qui in Italia. Vorrei un consiglio da te: vorrei fare l’application per Booking.com per il customer service. Mi serve vocabulary e qualsiasi altro sito in ENglish. Cosa mi consigli?
    Grazie per l’attenzione.
    Saluti da Salerno
    Anna

  22. Cristopher
    27/12/2016
    Reply

    Ciao,
    Mi chiamo Cristopher avrei bisogno di tradurre il mio CV inglese in italiano.
    Mi puoi aiutare?

  23. francesco
    14/12/2016
    Reply

    Ciao mi chiamo Francesco.
    Il 29 dicembre saremo a Londra con mia moglie e mia figlia di 13 anni e staremo fino a giorno 3. Vorremmo vedere i fuochi d’artificio vicino il big ben ma ho visto che i biglietti sul tamigi sono esauriti. Mi dai un consiglio dove potremo vedere i fuochi e magari qualche locale dove passare la notte di capodanno?
    Grazie

  24. Alex
    15/10/2016
    Reply

    Ciao mi chiamo Alex ho 21 anni e ti scrivo dalla provincia di Milano
    Sono un ragazzo giovane con la passione dello sport( calcio ) e del viaggio
    Uno dei paesi che mi colpisce di più è Inghilterra anche se a molti nn piaci per me mi affascina !
    Volevo chiederti un aiuto sperando che tu mi possa aiutare ! Il mio inglese è molto scolastico e ora ho appena iniziato fare un corso qui a Milano , con l’obbiettivo dimigliorare il mio inglese per poi andare via dall Italia ! Ti volevo chiedere un favore … Come trovare un lavoretto anche solo per comprire le spese iniziali lì in Inghilterra ! Sono un ragazzo che si dà tanto da fare. E vorrei davvero stare in Inghilterra per un lungo periodo !! ( inizialmente non Londra per eccessivo costo )
    Ti scrivo a te perché so che lei è una ragazza che rispondete a tutti e mi può dare una mano!
    Spero che mi possa aiutare un abbraccio dall’Italia Alex

  25. Diana
    10/10/2016
    Reply

    Ciao!
    Ho scoperto il tuo blog facendo una ricerca su Google & London life e mi piace tantissimo!I tuoi consigni sono ottimi,apprezzo davvero tutto quello che fai.
    Non sono italiana,ma vivo in Itala da 6 anni,ho un lavoro a tempo indeterminato,bello,l’unica cosa che non mi piace è di essere sempre in ufficio e diventa spesso noioso.
    Vorrei venire a Londra con il mio marito,lui essendo la causa principale in quanto per lui è (sempre stato) MOLTO difficile avere un lavoro in questi 6 anni qui in Italia e sto parlando di di quasiasi tipo di lavoro 🙁 . Speriamo che a Londra,dove abbiamo l’intenzione di venire/vivere dal 2017,le cose siano migliori,almeno per lui.Non conosciamo nessuno,sarebbe una “partenza da 0” ,il nostro budget va oltre i 9.000 £,il ns. inglese è ottimo sia scritto che parlato (+ altre 3 lingue),esperienza lavorativa solo in Italia però… Secondo te – “the expert”- ce la possiamo fare?

    Ps. scusate l’italiano poco corretto forse!

    • Koala Londinese
      11/10/2016
      Reply

      Ciao grazie per avermi scritto 🙂 fa piacere che molti di voi mi considerano una sorta di Oracolo di Delfi, ma ahimé non so predirre il futuro se no avevo vinto piú volte all’enalotto! 😀 Leggi questo articolo ti sará di sicuro aiuto http://koalalondinese.com/blog/18-dubbi-risolti-sullespatrio-e-la-vita-in-uk/ e anche questo altro http://koalalondinese.com/blog/quanto-costa-vivere-a-londra-affitti-spesa-abbonamenti-ai-mezzi-pubblici-esempi-pratici-pronti-alluso/ — capisco che tu abbia dubbi, ansie, paure é normale e li hanno tutti sia gente senza figli/famiglia che appunto nuclei familiari come voi, e vorrei tanto poter dirvi come andranno le cose, ma tocca rischiare e provarci ovviamente avendo studiato bene come muoversi e cosa c’é da fare/attuare. Ho conosciuto persone partite a ben oltre i 50 anni con famiglia costruirsi qui una buona vita, altri partire magari pure da soli e tornarsene poi a casa di fretta e furia, quindi … non dipende dall’etá o se tieni o no famiglia. Io credo che ci serva come poi in tutto nella vita un pizzico di audacia, molta flessibilitá, e palle per rischiare e poi … coraggio e buona volontá voi dalla vostra avete che comunque l’inglese lo parlate in maniera fluent quindi giá é un grosso vantaggio in confronto a chi si trasferisce con il solo my name is, io sono poi sempre per il pensa positivo che bene ti porta, io stessa pur non avendo famiglia sono partita a 30 anni suonati senza risparmi, senza conoscenze, senza lavoro, i primi tempi sí sono stati difficili peró eccomi qui 🙂 Chi l’ha dura la vince, tocca adattarsi e resistere…anzi insistere se si crede in qualche cosa! 😀

  26. Martina 95
    11/09/2016
    Reply

    ciao Koala, piacere di conoscerti! mi sono per caso ritrovata sul tuo blog mentre vagavo su internet alla ricerca di informazioni sulla vita a Londra. Io sono una studentessa di giurisprudenza a metà del percorso di laurea. Da un po’ di tempo sogno ormai di potere, dopo la laurea, diventare avvocato a Londra (città tra l’altro che amo da sempre). Ho letto più o meno il percorso che è necessario seguire in Uk ma quello che mi domando è: è possibile frequentare questo Graduate Diploma in Law senza avere una conoscenza buona di inglese ma solo basica? vorrei qualche consiglio su come potrei impostare questa esperienza. grazie in anticipo.

  27. Fabiola
    30/07/2016
    Reply

    Ciao Giada,piacere di conoscerti! Adoro il tuo blog e tutti i consigli che ci hai fornito su Londra. Tra un mesetto circa partirò per una settimana e grazie ai tuoi articoli ho un programmo lunghissimo da seguire. Volevo chiederti un informazione per quanto riguarda il cibo ahahah . Sono letteralmente ossessionata dai macarons che sicuramente conoscerai.. volevo chiederti se fossi a conoscenza di qualche negozietto dove poterli acquistare oltre la Ladurèe..

    GRazie mille per il tuo tempo. Un Bacio Faby.

    • Koala Londinese
      30/07/2016
      Reply

      ciao e grazie per avermi scritto 🙂 qui non li prendo quasi mai (anche perché non son proprio una cosa tipica inglese 😀 ) perché Londra é a un tiro di schioppo da Parigi … quindi appena posso e trovo un’offertina cheappissima, scappo qualche giorno nella cittá delle mille luci! 🙂 Ti riveleró poi una cosa io quelli di Ladurèe non li ho mai mangiati, perché che ne so a Parigi a mio avviso ci sono patisseries o boulangerie che ne fanno di eccellenti senza dover pagare la cifra esosa che chiede Ladurée! Ma tornando a noi hai letto questo articolo? http://koalalondinese.com/blog/alla-scoperta-di-una-londra-tutta-francese-indirizzi-e-links-per-dare-sfogo-alla-vostra-voglia-di-francia/ Altrimenti la catena francese Paul (di cui sono assidua assaggiatrice compulsiva ahhaha) ha degli ottimi macarons, ma non tutti i branches ce li hanno! Se vuoi qualcosa di diverso dai soliti macarons francesi prova da Yauatcha, sono cari ma hanno degli Asian-inspired macaroons, che variano a seconda delle stagioni davvero super e particolari come poi tutta la loro pasticceria. Poi i grandi magazzini che hanno le food hall come Harrods, Harvey Nichols, Selfridges … li vendono tutti! 🙂

  28. Caterina
    17/07/2016
    Reply

    Ciao Koala, complimenti per il blog ti seguo sempre! L’anno scorso sono stata a Londra per le vacanze estive e questo agosto ritornerò per un’altra settimana. Com’è il clima a Londra alla luce di tutto ciò che sta accadendo nel mondo? Come si sentono i londinesi a riguardo? Chiedo a te perché non conosco nessuno che abita a Londra e io sono un po’ spaventata da tutte queste notizie che arrivano ogni giorno. Ti ringrazio 🙂

  29. LOUBNA
    15/07/2016
    Reply

    ciao KOALA HO SCOPERTO ADESSO IL TUO BLOG.
    VOLEVO FARTI UNA DOMANDA AD AGOSTO MI TRASFERIRò PER SEMPRE A LONDRA CI SONO CAMBIAMENTI RIGUARDO ALL’USCITA DELL’INGHILTERRA DALL’ EUROPA ? SARà FACILE TROVARE LAVORO?IO SONO UNA FASHION DESIGNER AND JEWELRY DESIGN IN ITALIA PURTROPPO SI SA CHE LE OCCASIONI MANCANO E CHE SE NON HAI 20 ANNI DI ESPERIENZA NESSUNO TI PRENDE PER QUESTO VORREI TRASFERIRMI PER FARE IL MIO LAVORO E FACILE TROVARE IN QUESTO CAMPO? IL MIO INGLESE E BASE MA LO STO STUDIANDO TANTISSIMO.
    GRAZIE

    • Koala Londinese
      15/07/2016
      Reply

      Ciao 🙂 onestamente voglio essere chiara e realista, con un inglese basico meglio prepararsi un piano B ossia un Cv per ricercare lavoretti per tamponare i primi tempi mentre si ricerca il “lavoro dei sogni”, perché insomma la vedo difficile ad essere assunti in ambienti come questi, dove viene richiesto un inglese buono se non addirittura ottimo, quindi nel frattempo che lo apprendi per bene, penserei a ricercare altro, e fare esperienza magari come commessa appunto legata al settore moda, non si sa mai dove portano le strade, qui si cresce in fretta se si é volenterosi. Qui ci sono occasioni, ma finché non sistemi la lingua … é un po’ difficile, NON impossibile, ma meglio prepararsi un piano B! 🙂
      Per quanto riguarda la Brexit
      http://koalalondinese.com/blog/brexit-aiuto-uk-lascia-leu-e-ora-cosa-faccio-piccola-guida-per-chiare-un-poco-le-idee/
      e anche questo
      http://koalalondinese.com/blog/rimanete-a-casa-non-espatriate/

  30. Valeria Gulli
    08/07/2016
    Reply

    Ciao, ti avevo già scritto qualche tempo fa per un cv che tu prontamente avevi stilato e inviato; il mio problema è un altro adesso: lavoro da marzo con contratto part time come commessa, circa 25 ore settimanali.(c’è da premettere che non ho giorni off da 20 gg) Se dovessi dare il notice per la fine di agosto, perderò le ferie pagate? O le pagheranno comunque anche se non usufruite dato che è “vietato” prendere le ferie in agosto (per questo fu****ng shop). Grazie per una tua eventuale risposta
    Valeria

    • Koala Londinese
      08/07/2016
      Reply

      Ciao dipende dal tuo contratto e ovvio dalla policy aziendale, comunque tutto ció di “non goduto” va pagato, se hai dubbi e domande, o pensi di aver subito qualcosa di ingiusto, rivolgiti ai Job Centre / Acas helpline 🙂 https://www.gov.uk/pay-and-work-rights

  31. Alex guido
    06/07/2016
    Reply

    Salve, tratti anche appartamenti?in caso di risposta positiva volevo informarti che arrivo a Londra il 10 ottobre insieme a 2 amici e la nostra permanenza è di minimo 6 mesi. Vorrei sapere se hai disponibilità di un appartamento per 3 persone e delle varie informazioni a riguardo, quali prezzo, zona, collegamento con il centro.
    Distinti saluti
    Alex Guido

    • Koala Londinese
      07/07/2016
      Reply

      No mi spiace, non sono un’agenzia di nessun genere 😉

  32. Luca
    27/06/2016
    Reply

    Ciao koala… mi chiamo luca e ad agosto verrò a londra in quanto è un’anno che progetto questa cosa..ora c’è il brexit ma forse sono ancora in tempo per fare una esperienza… io vorrei stare 2 anni, ma dovrò vedere come si muoverà il tutto… Si trova lo stesso lavoro o ora saranno solo “paletti e difficoltà” x gli italiani che cercano di lavorare a Londra?? Spero di non fare una cavolata….ma ormai sono in ballo e voglio ballare comunque…

    • Koala Londinese
      27/06/2016
      Reply

      ciao consiglio di leggere qui koalalondinese.com/blog/brexit-aiuto-uk-lascia-leu-e-ora-cosa-faccio-piccola-guida-per-chiare-un-poco-le-idee/ per ora non si sa nulla devono ancora discutere e decidere.

  33. Daniela
    25/06/2016
    Reply

    Ciao Koala, cerco suggerimenti per un miglior piano tariffario inglese che comprenda internet e chiamate verso Italia. Mi hanno detto che il gestore inglese della 3 conviene. io resterò in Gran Bretagna solo per un me detto quindi non cerco abbonamenti annuali. Tu che suggerisci?

    • Koala Londinese
      25/06/2016
      Reply

      Vai in un qualsiasi negozio di telefonia inglese, e lí ti esporranno vari piani o se no opti per un semplice PAYG – Pay as you go, ossia senza piano, di quelli a decine da Vodafone passando a Tesco! 🙂

  34. Ulisse Diaconi
    15/06/2016
    Reply

    Ciao 🙂
    sono un laureando in lingue, letterature e culture moderne, mi piacerebbe insegnare italiano in Uk oppure collaborare con gli istituti di cultura italiana all’estero.
    Pensi sia una strada percorribile ? Magari potrei frequentare un corso di formazione, come esperienza ho solo la laurea triennale, la specialistica prossima e un tirocinio di laboratorio di lingue straniere gestito da me presso una scuola media della mia regione.
    Oppure vorrei spendere la mia conoscenza delle lingue (oltre all’inglese buono francese ottimo e tedesco discreto) per qualche impiego nel settore commerciale. Vorrei tanto lavorare in Gran Bretagna per raggiungere un livello eccellente di lingua inglese ma sono negato per i lavoretti tipo ristorazione 🙁

    Grazie in anticipo per le dritte, ti auguro ogni fortuna

    Ulisse

  35. Giuseppe
    14/06/2016
    Reply

    Ciao, ho visto molti dei tuoi video ed apprezzo la schiettezza con cui dici che Londra non è il paese dei balocchi. Ora vorrei chiederti, se dovesse passare il brexit, basterà la Carta d’identità per andare a Londra?

  36. Laura S.
    12/06/2016
    Reply

    Ciao Koala,
    complimenti per il tuo blog, facebook e anche per il tuo ebook.
    Ho una domanda per te: io e mio marito ad agosto verremo a fare una settimana a Londra e non sappiamo che carta dei trasporti usare travelcard o oyster visitor card?

    Grazie e Buona giornata

    Laura

  37. Sara
    20/05/2016
    Reply

    Ciao Sir Koala! Intanto grazie dei mille consigli che scrivi nel blog, sono capitata qui per caso ed è stata una fortuna!
    Ho intenzione di andare Londra per un mesetto al fine di migliorare la lingua e pensavo di trovare un lavoro stagionale part-time. Ho letto i tuoi post e visitato i portali suggeriti però per un mese non ho trovato gran che:( dici che é un’utopia partire con queste pretese? Consigli?

    Grazie:)

  38. Tanvir
    24/04/2016
    Reply

    Ciao, mi chiamo Tanvir e volevo chiedervi un paio di cose.
    – Nel 2014 sono andato a vivere in uk come cittadino italiano. In uk ho fatto l’EEA 1 residence card. Però nel 2015 sono ritornato per sempre in Italia. Adesso volevo sapere se avrò dei problemi se ho ancora questa carta, dato che sono ritornato in Italia?
    – Avendo guadagnato dei soldi in uk, devo fare la dichiarazione di quei redditi in Italia?

    Vi ringrazio.
    Cordiali saluti

  39. FEDERICA
    27/03/2016
    Reply

    Ciao, sono Federica una ragazza di quasi 27 anni e sto pensando di venire in Inghilterra perchè ho bisogno di un cambiamento nella mia vita.

    Premetto che sono già stata per 6 mesi a Southampton a studiare la lingua quindi la parlo discretamente. Ho un certificato di Advanced.

    La mia intenzione è quella di trovare un lavoro nel campo del marketing. Io ho due lauree in Economia e Management in triennale e Comunicazione d’Impresa in specialistica. Attualmente sto lavorando e ho un’esperienza di circa un anno e mezzo nel campo della comunicazione aziendale. Io mi occupo principalmente di video making, social media marketing e blogging.

    Ti volevo chiedere quali sono le città verso cui dovrei indirizzare la mia ricerca. Non è facile trovare su siti di annunci lavori di questo tipo. Hai qualche dritta da darmi?

    Ti ringrazio infinitamente.

    Comunque complimenti per il lavoro che fai per tutti noi perchè è veramente ammirevole.

    • Koala Londinese
      11/03/2016
      Reply

      ciao andrea io ho iniziato 6 anni fa senza basi, aiuti … praticamente non sapevo NULLA di blogging! Quindi dire che ero una principiante é davvero dire poco! 😀 Ho iniziato con le piattaforme libere/free come blogger e WordPress, e sono stata lí per 2 annetti poi piano piano il flusso di visitatori é cresciuto e mi sono spostata su un domain/hosting a pagamento/personale. Peró ora che sei alle prime armi apri un blog su una piattaforma gratuita, giocaci, testa, scrivi soprattutto scrivi, e vedi come va, io ho iniziato perché mi sentivo sola, volevo raccontare e raccontarmi … non ho iniziato per manie di grandezza, successso, per soldi … ma solo perché volevo e amo scrivere tutto qui! 🙂

  40. sergio
    03/03/2016
    Reply

    Ciao Koala!Avrei una semplice domanda…ho lasciato UK a gennaio di quest’anno..dopo 3 anni..c’è un limite di tempo per chiedere le tasse indietro?Perchè se lo fai bisogna essere sicuri di non volerci tornare per un bel po…Grazie mille!

  41. Barbara Loi
    28/01/2016
    Reply

    Ciaoooo! complimenti per il blog, mi piacerebbe venire a Londra per imparare la lingua, ho un livello base, potresti indicarmi delle scuole/corsi? Ti ringrazio.

  42. Erica
    18/01/2016
    Reply

    Carissima Sir Koala, tra meno di un mese sarò a Londra per la mia terza vacanza in suolo britannico (hai ragione tu, ce ne si innamora e poi starLe lontano è difficile che ogni tanto ci devo ritornare!) ma sono un po’ arrugginita sui prezzi delle travelcard.. quanto costa adesso il settimanale zone 1-2? thanks a lot
    p.s. complimentoni x il blog!! 🙂

  43. Sonia
    05/01/2016
    Reply

    Ciao! Oggi girovagando per il web ho scoperto il tuo blog! Fantastico, magari averlo trovato prima! Sono stata anch’io a Londra per poco tempo e se avessi avuto qualche tuo consiglio l’avrei affrontata meglio!
    Ero alla ricerca di qualche info per scrivere un blog e mi sono persa nel tuo! Spero di schiarirmi presto le idee sul da farsi…intanto continuerò a leggere i tuoi articoli! E magari ti contatterò per dei consigli!
    Ciao Ciao
    Sonia

  44. Marica
    23/05/2015
    Reply

    Ciao Koala 🙂
    Sono Marica, piacere di conoscerti!
    Ti seguo da pochi giorni e sei fantastica. Ho in programma di trascorrere due mesi a Londra quest’estate prima che ricomici l’università. Ho qualche dubbio però in merito al NIN. Ho letto il tuo articolo e ci consigli di non dire che rimaniamo a Londra per poco tempo, altrimenti bye bye NIN. Il mio problema è che inizio l’università a settembre quindi come dovrei comportarmi?
    Per il momento questo è il mio dubbio più grande. Ti scriverò sicuramente ancora per la traduzione del curriculum.
    Un abbraccio
    Marica

  45. Alessia
    21/10/2014
    Reply

    Buonasera Giada,
    Ti seguo da qualche mese su Facebook e, che dire, sei semplicemente fantastica!
    Avrei bisogno del tuo aiuto per scrivere un CV in lingua inglese efficace..mi sono sempre affidata al modello Europass, ma mi sono accorta che neanche in Italia è preso in considerazione ( penserai sarcasticamente: ma allora sei un genio!). Saresti disponibile anche per una modalità extra – urgente? Ho trovato un’offerta lavorativa mooolto allettante: lavorare nella compagnia aerea Emirates; l”offerta scade il 24.
    Ti ringrazio in anticipo per il tempo che potrai dedicarmi.

    A presto!

    Alessia

  46. Marco Garofalo
    13/12/2013
    Reply

    Il servizio che offre Giada è perfetto. Molto professionale e Super capace. Sono vivacemente felice di aver conosciuto Sir Koala Londinese. Spero di avere in futuro altri servizi da Lei.

    • Koala Londinese
      13/12/2013
      Reply

      Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeee 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *