web analytics
getta90776

Come fare una valigia da vero cittadino del mondo


Eccovi lí davanti alla vostra valigia a fauci aperte, pronta per essere riempita come la bocca di un neonato affamato.

Avete magari fatto pure una lista di quello che dovete portarvi dietro, una lista che prende 2 pagine di quadernone, ma voi evitate di soffermarvi sul piccolo particolare che starete solo stare un week end fuori…

Oppure siete finalmente in partenza for good, ossia pronti ad espatriare e vorreste portarvi tutta casa dietro, tutto l’armadio, e la mamma con le lasagne compresa.

Ma come fare?

Chi viaggia leggeroviaggia felice”, diceva Antoine de Saint Exupery.

Poi c’é anche la questione delle compagnie low-cost, che impongono restrittive misure di dimensione e peso del vostro bagaglio, e che se sforati, faranno lievitare il biglietto aereo verso l’infinito e oltre.

Ne abbiamo viste di scene – io stessa le ho vissute sulla mia pelle – di gente presa svuotare le valige, a carponi per terra cercando di spingere tutto il possibile dentro, per non parlare degli omini della Michelin con indosso tutto il guardaroba giudicato dalla compagnia aerea in eccesso.


Gente che si legge le guide, gente che va all’aereoporto con un amico cosí che se lo beccano con qualcosa in eccesso, sa a chi mollare metá dell’armadio che si era portato dietro.

Donne che indecise si portano dietro 6/7 paia di scarpe pure che vanno sperse nel Sahara fra cammelli e dune, uomini che partono dimenticando tutto, oppure portando tutto quello che non serviva…

Se quindi siete in alto mare, ma cosí in alto mare che da un momento all’altro vi aspettate che arrivi Moby Dick, ecco che esiste una applicazione chiamata Packing Pro, che potrebbe gettarvi il ciambellone di salvataggio.


Il tuo volo lowcost a partire da 7€! Solo su eDreams. Consulta le Promozioni del giorno,

Questa App crea delle liste delle cose necessarie che dovete portarvi dietro, ma al suo interno ne ha pure una standard con le cose a cui magari voi non pensereste mai.

É perfetta per il vostro iPhone, iPad, iPod touch

La versione base (Packing) è disponibile al prezzo di 0,79 € mentre per quella normale é di 2.99 dollari.

Se proprio non siete contenti, allora la Ryanair ha girato un video per preparare la valigia leggera e perfetta … per loro, forse meno per voi!

In questa guida – in inglese – ti spiegano pure come essere “carini” e magari farsi passare cosí qualche kg in eccesso!

Infine dritte e consigli da chi viaggia spesso e per tutto il mondo AKA da un reporter del National Geographic che regala dritte e spunti su cosa portarsi, e cosa non portarsi dietro. Qui la versione italiana.

Personalmente dopo anni di viaggi e trasferte ho imparato a portarmi l’essenziale, e quando dico l’essenziale intendo pochi pezzi abbinabili fra loro, scarpe comode, una saponetta e lo spazzolino, che poi il resto lo trovate in albergo sotto forma di campioncini e se non c’é compri qualcosa di cheap sul posto e poi lo molli in stanza … come souvenir 😉

Inoltre lascio sempre lo spazio e il peso necessario, per il ritorno e quindi, per i souvernir e regalini vari che riporteró indietro.

Se avete avuto qualche avventura o volete dare un consiglio, scrivetemi un commento qui sotto.

 

Sir Koala ringrazia e saluta.


Koala Londinese

Koala Londinese

Sir Koala Londinese at Sir Koala Londinese
Blogger romana dal 2010 in trasferta in quel di Londra. Fra un pezzo di pane tirato ad uno scoiattolo e un altro ad un piccione, ti servo la mia visione animale di Londra e non solo! Seriamente convinta di due cose: ció che pensi diventi e che il Carpe Diem dovrebbero prescriverlo a tutti! ;)
Koala Londinese

Previous

La merendina non esiste

Next

Dove trovo un bagno pubblico?

3 Comments

  1. Morena

    La mia regola è di mettere nel bagaglio a mano (rigorosamente uno zaino, per avere le mani lbere e perchè è solo stoffa senza aste metalliche e maniglione tipiche dei mini trolley) tutto quello che ritengo importante e vitale nel caso mi perdono il bagaglio da stiva. Quindi anche un cambio intimo ed il mini kit dentifricio spazzolino (di quelli da 1 euro che vendono ai bagni degli autogrill)!!!!
    Per tutto il resto ormai sono la maga delle mini porzioni i mini trucchi, il mini portafogli, ecc.Però per la stiva ancora non resisto. Dal bollitore, le bustine delle mie tisane, la mini borsa dell’acqua calda, una federa pulita per i cuscini in doazione, un asciugamano da bidet, il phoon (che spesso è di quelli vecchi a parete ed a poca potenza), passando per le mie ciabattine di cotone che odio camminare scalza sulla lerciosa moquette dove ci sono passati tutti. Insomma vabbè lo ammetto, non sono avventuriera….^_^

  2. AlbertoF

    bellissimo video, molto istruttivo, ma tremo all’idea di doverla aprire in aeroporto per qualche motivo.
    Ciao
    Alberto

  3. DAVIDE

    interessante il video su come si fa la valigia!!!

Leave a Reply

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén