Inghilterra: dubbi sullo stipendio, contratto di lavoro, problemi sul lavoro … cosa fare e a chi rivolgersi?!

Ciao Koali,

alcuni di voi mi hanno scritto chiedendomi delucidazioni in materia di contrattualistica inglese. Premesso che io non ho assolutamente nozioni legate alla employment law Inglese, in questo articolo ho raccolto dei links che vi potranno essere utili per capire se il contratto che state o avete sottoscritto sia in regola, oppure no.




Diciamo subito per tagliare la testa al toro, che molti di voi quando arrivano qui pensano che il mondo lavorativo inglese sia tutto solo Eldorado, e che dunque non esistano furbetti … ahimé invece tutto il mondo é paese, e come da tutte le parti, accanto a chi offre patti chiari e amicizia lunga, ci sono quelli che non attendono altro che fregare il prossimo :/

Ecco perché ripeto fino allo sfinimento di non venire qui (o ovunque vogliate espatriare) allo sbaraglio, ma informatevi sempre, sia prima di partire che una volta qui, perché di storie di gente sfruttata (e non é solo un problema di noi Italiani!) ne ho sentite eccome! Fortunatamente di storie simili se ne sentono molte poche, perché ammetto che qui le cose a livello legale-lavorartivo funzionano eccome! 🙂

In linea generale esistono 7 tipi di contratti di lavoro (li trovate spiegati nel link di Reed.co.uk):

  • Full-Time Contracts
  • Part-Time Contracts
  • Fixed-Term Contracts
  • Temporary Contracts
  • Agency Contracts
  • Freelancers & Contractors Contracts
  • Zero Hour Contracts

Ora vi lascio a dei links che vi saranno sicuramente utili:





Ma cosa fare se non si é stati pagati ad esempio, o si hanno comunque dei dubbi sul proprio contratto e/o condizioni di lavoro?

Vi consiglio di chiamare la Pay and work rights helpline and complaints, trovate tutte le informazioni su numeri e orari andando a questo link.

Dove praticamente potrete porre domande su:

  • Employment rights and responsibilities
  • Pay and the National Minimum Wage
  • Discipline and grievance
  • Contracts and terms and conditions
  • Working time, rest breaks and holiday entitlement
  • Equality in the workplace
  • Working for an employment agency or gangmaster
  • Agricultural workers’ rights

La Acas ha anche una helpline online che potete consultare.

Oppure anche Citizens Advice offre aiuto se avete problemi con lo stipendio, o di altra natura lavorativa, qui le informazioni per contattarli.

Queste helpline hanno generalmente dei costi telefonici, quindi informatevi sempre in anticipo (solitamente ve lo dice la voce registrata appena chiamate il numero, oppure é scritto sul loro sito web). Ci possono inoltre essere anche costi legati ad attivitá di counselling/consulto, anche qui domandate sempre se l’aiuto offerto é di tipo free/gratuito.

In linea generale dovete tenere a mente che qui per lavori come cameriere, barista, commessa e via dicendo … esistono prove gratuite che solitamente sono di un paio di giorni massimo una settimana. Al 99% verrete pagati a fine della prova, oppure se assunti vi verrá accreditato il quantitativo sul vostro primo stipendio. Il datore di lavoro é tenuto logicamente a comunicarvi prima di iniziare, che sarete “assoggettati” a una prova e vi deve dire se e quanto e quando, vi pagherá sia che siate poi assunti, oppure no, se non lo fa: DOMANDATE!

Insomma come avete visto l’argomento é vasto e delicato, quindi se avete dubbi meglio rivolgersi presso la hotline governativa segnalata (la Pay and work rights helpline and complaints). Non perdete tempo, e tenete sempre gli occhi aperti, se una cosa vi puzza, fate domande, chiedete spiegazioni e delucidazioni, ne avete il diritto sacrosanto di sapere cosa state per firmare, o comunque che lavoro state accettando!

Se avete problemi a trovare un lavoro, vi sentite insicuri sul da farsi, rivolgetevi presso uno dei Jobcentre Plus, potete ricercare il local Jobcentre Plus piú vicino a voi andando qui.

Ricordatevi che per lavorare legalmente qui in UK dovete avere un NIN – National Insurance Number, se non sapete cosa sia, potete leggerlo in questo articolo.

E questo é davvero tutto 🙂

Ti serve un CV in Inglese corretto e soprattutto in standard UK o della nazione dove intendi traferirti? Usa CV Maker! 🙂

 

Sir Koala ringrazia e saluta.




Koala Londinese

Koala Londinese

Sir Koala Londinese at Sir Koala Londinese
Blogger romana dal 2010 in trasferta in quel di Londra. Fra un pezzo di pane tirato ad uno scoiattolo e un altro ad un piccione, ti servo la mia visione animale di Londra e non solo! Seriamente convinta di due cose: ció che pensi diventi e che il Carpe Diem dovrebbero prescriverlo a tutti! 😉
Koala Londinese

Lascia un commento