Storie di Espatriari & Viaggiatori: In sella alla mia amata Harley Davidson giro il mondo e vivo la mia vita avventura dopo avventura … La storia di Lucia!

Ciao Koali eccoci arrivati ad un nuovo appuntamentino in compagnia di donne e uomini che hanno deciso di chiudere una vita in valigia e partire per provare a vivere altrove.

Oggi incontriamo Lucia, da sempre appassionata di viaggi e avventure in sella alla sua amata Harley, ha una grande passione per quelle due ruote che secondo lei rifletteono perfettamente il suo essere: libera e ribelle! 🙂




Buona lettura!

Se fossi un libro come inizierebbe la tua storia?

C’era una volta una ragazza cresciuta in una grande città. Aveva un nonno che amava viaggiare e con lui fin da piccola ha scoperto il mare, le montagne, i piccoli borghi. Lei cresceva ma non trovava mai pace, le scoppiava dentro la voglia di cambiare e di avventura. Più cresceva più spesso partiva: treno, aereo, nave, sola o in compagnia. Ha cambiato città vivendo per qualche mese nella grande metropoli londinese, prima di tornare di nuovo a casa. E poi è arrivata l’Harley e la passione per quelle due ruote che rifletteono il suo essere: liberi e ribelli.

Raccontami un piccolo episodio che puó essere buffo, triste, comico, che fa riflettere, felice, insomma qualcosa che comunque ti é rimasto nel cuore e/o in testa che ti é accaduto da quando vivi in quella X nazione. 

Ogni viaggio regala tante storie da raccontare, sceglierne solo una è davvero difficile!

Mi viene in mente quella volta in cui ero sola alle saline di Marsala e ‘anziano poeta incisore che vive lì mi ha letto le sue poesie e raccontato la sua storia, regalandomi anche un braccialetto. O quando una signora in una stazione di servizio in Oklahoma si è voluta fare un selfie con noi perché siamo italiani e lei raccoglie foto con gente di tutto il mondo, o quando quella famiglia di cinesi a Los Angeles si è messa a guardarmi stupita mentre scaldavo il latte perché lì “nessuno lo fa”. O ancora di quando sulla Route 66 un altro Harleysta che passava in moto si è fermato perché vedendo che cercavamo di fare un selfie ha voluto farci la foto lui, o di quando ci hanno visto in difficoltà con la moto a St. Louis e almeno una decina di persone si sono fermate ad aiutarci. O di quando in Andorra cercavamo di capire il nome di un piatto ma non riuscivamo a farci capire né noi né le cameriere … alla fine sono andare in cucina e sono tornate con un piatto di peperoni e noi in coro “ah, peperoni!” e loro hanno fatto eco in coro “Ahhh, peperoni!” e siamo scoppiati a ridere tutti e quattro! Potrei continuare a lungo ma mi fermo qui!

Consigliami un posto che ami follemente di quella X cittá o nazione che sia.

Amo follemente i tramonti di Chalkwell tra Londra e Southend-on- sea, perché la sera la marea si ritira tantissimo e le barche restano posate sulla sabbia. Ci sono dei colori e dei riflessi speciali e mi da un senso di pace assoluto.

Hai un foglio bianco, che parola ci scriveresti per il tuo futuro?

Ne scriverei due: rinascita e avventura.

Viaggio nel tempo! Puoi tornare indietro e dare alla te che sta per partire per il tuo primo, dei tuoi tanti futuri viaggi, un piccolo consiglio o incentivazione, che hai scoperto un po’ piú in avanti, ma avresti tanto voluto saperlo prima.

Sinceramente non lo farei … che gusto c’è a sapere le cose in anticipo? Avventura è anche questo!

Dimmi una parola di quella data lingua della nazione dove vivi che ami.

Mi piace moltissimo la parola lullaby … il solo suono rilassa, fa da ninna nanna!

Hello! Vengo in vacanza da te, dimmi il miglior posto dove mangiare qualcosa di tipico, o bersi un caffé in santa pace, o un cocktail in un luogo figo, insomma un locale che ami e frequenti quando e come puoi.

All’estero ti porterei al Missouri Hickory BBQ a Cuba in Missouri, sulla Route 66 … fanno la cheesecake più buona al mondo! In Italia invece ti porterei a mangiare una pizza da Genovesi a Napoli … non solo per la pizza, ma soprattutto per la pistacchiata!!

Informazioni:

Hai domande da fare alla nostra viaggiatrice Lucia?

Vuoi leggere i suoi articoli?

Lucia Parpaglioni la trovi su Viaggideimesupi.com

Se avete delle domande e/o curiositá, siete pregati di contattare direttamente la persona intervistata (tramite il suo blog) poiché non risponde (commenti o email) o collabora con questo blog 😉




Sir Koala ringrazia e saluta.

Koala Londinese

Koala Londinese

Sir Koala Londinese at Sir Koala Londinese
Blogger romana dal 2010 in trasferta in quel di Londra. Fra un pezzo di pane tirato ad uno scoiattolo e un altro ad un piccione, ti servo la mia visione animale di Londra e non solo! Seriamente convinta di due cose: ció che pensi diventi e che il Carpe Diem dovrebbero prescriverlo a tutti! 😉
Koala Londinese