Lascio l’Inghilterra cosa ne faccio del conto bancario inglese? Posso tenerlo aperto o meglio chiuderlo?!

lkhlhlh
Fonte – telegraph.co.uk

Ciao Koali oggi vado a rispondere a una domanda che alcuni di voi mi hanno posto: cosa farne del conto bancario inglese se si lascia l’Inghilterra?

Allora la mia risposta é piú che ovvia, se state lasciando l’Inghilterra for good, ossia per sempre, e non avete nessun rapporto lavorativo inglese, quindi non percepite soldini da nessuno, allora via chiudetelo.

É inutile tenerlo aperto a fare le ragnatele, se tanto state andando a vivere altrove!



Se invece state lasciando UK solo per un breve periodo di tempo, magari perché siete stati “spediti” dall’azienda a vivere per un tot altrove, o magari siete tornati momentaneamente in Italia, ma avete intenzione di ritornarci appena possibile (roba di poco tempo eeeee!!!!), allora conviene tenerlo aperto! 🙂

Questa domanda sorge soprattutto per chi non ha un indirzzo fisso in UK, perché vive in affitto e ovvio una volta che hai lasciato la stanzina … saluti pure all’indirizzo inglese dove farsi recapitare la posta! Quindi a meno che non siate in ottimi rapporti con il proprietario di casa, o chi ci vive dentro, che puó tenervi e spedirvi la posta che riceverete durante la vostra assenza … é molto meglio andare in banca e annunciare che mollate gli ormeggi per salpare altrove.

Io ora non so precisamente banca per banca, ma in generale leggendo sui vari forum, e sentendo alcune persone che lo hanno fatto, se andate nel vostro branch/filiale, potete comunicare un nuovo indirizzo non-UK/estero.

Vi linko qui 4 banche UK che hanno pagine dedicate all’argomento moving/relocating abroadLloyds Bank, HSBC, Barclays, NatWest. Ma ovvio prima di lasciare UK, passate in filiale ad informarvi di persona se si puó fare la cosa 😉

Solitamente il cambio di indirizzo da uno inglese a uno off-shore/straniero, é gratuito, peró ovvio ci potrebbero pure essere delle commissioni. Potrebbero anche chiedervi come mai vi state trasferendo fuori UK, quindi non fate facce strane quando vi pongono la domanda, e soprattutto siate onesti.

In alcuni casi quando si richiede un cambio di indirizzo estero, la banca puó informarvi che se non ci sono movimenti e non usate insomma il conto per piú di 6 mesi, la banca lo chiude di default, quindi domandate pure questa cosa in modo da non rimanere sorpresi se accade!

Quando andate in filiale per fare il cambio di indirizzo, portate con voi la debit card e il passaporto.

Il mio consiglio é di tenere tutti i bank statement mensili online, ossia via il cartaceo, quello che vi arriva per posta per intenderci, anche perché per spedirli fuori UK potrebbero richiedere dei soldini. Informatevi pure circa i costi nell’usare la vostra debit card fuori UK, insomma le commissioni per pagamenti online, su pos, prelievi ATM, e cosí via.

E questo é davvero tutto 😉




Sir Koala ringrazia e saluta.

Shopping List

Koala Londinese

Koala Londinese

Sir Koala Londinese at Sir Koala Londinese
Blogger romana dal 2010 in trasferta in quel di Londra. Fra un pezzo di pane tirato ad uno scoiattolo e un altro ad un piccione, ti servo la mia visione animale di Londra e non solo! Seriamente convinta di due cose: ció che pensi diventi e che il Carpe Diem dovrebbero prescriverlo a tutti! 😉
Koala Londinese

Una risposta a “Lascio l’Inghilterra cosa ne faccio del conto bancario inglese? Posso tenerlo aperto o meglio chiuderlo?!”

  1. Leggevo il tuo post e se mi consenti non sono d`accordo perche sono qui da 7 anni e vado in italia spesso ho un taeaway qui e la prima vota che sono andato alla ma filiale barckays per re che mi recavo All”estero a casa mi hanno chiesto per quanto tempo io gli ho detto two months …..mi hanno detto che al mio rientro avrei dovuto portare anoral’address proof a prova di indirizzo uk per motivi di antiriciclaggio se abti qui e ha il il nin e l’address proof sarebbe il contratto di casa puoi avere un conto se non c’e’ l’hai non te lo aprono non puoi cambiare una residenza inglese con una italiana e se metti l’app e vai in italia ogni movimento uri uk ti arriva il messaggino dell’antifrode che gi chiede di telefonare ad un numero inglese e ti fanno un sacco di domande,come non puoi avere carte di credito,scedevsim in abbonamento con addebito sul conto corrente se non hai un rating scoring io sono riuscito ad avere dopo tre mesi che avevo una casa mia non. una stanza perche fa scoring assicurazione,elettriita’internet casa aspettano 3 mesi per vedere se sei preciso nei pagamenti e ti danno una carta o una SIM in abbonamento

I commenti sono chiusi