Le inglesi e le differenze tra Uomo inglese Vs Uomo Italiano

ge877

  • L’articolo e frutto di un personale punto di vista e vissuto.

Insomma ho parecchie cose a cui pensare e non sto a strapparmi i capelli perché sono single, peró le mie amiche inglesi proprio non lo capiscono quando gli dico: a me gli uomini inglesi piacciono!

Passano in un attimo dallo stato “ma tu stai scherzando vero?“, alla cupa realizzazione del “no non ci credo che dici sul serio!

Le miei amiche e non solo, sognano di accasarsi con un uomo italiano, e sconsigliano calorosamente i loro connazionali di sexxo opposto.

La domanda allora mi sorge spontanea: perche’ ho la fila di gente che mi sconsiglia calorosamente gli uomini inglesi?



Che cosa hanno ‘sti poretti che non va?

gy

Ebbene secondo le espertone del settore – ossia le femmine inglesi – gli omini inglesi messi al paragone con l’italiano perdono a mani alzate. É proprio vero nessuno é mai contento di quello che ha! 😉

A me non sembrano cosí spiacevoli … peró dai andiami a vedere queste graaandi differenze che mi sono sentita elencare:

  • Gli uomini inglesi sono corti di braccine, ossia spilorci perché non offrono nulla, non pagano la cena della serie hai vouluto la paritá mo’ cavatela da sola. Sono tremendi taccagni, tirchi fate voi insomma … il loro portafolio non vede mai luce! Invece l’uomo italiano paga sempre.
  • Non sono romantici come gli italiani di cui le inglesi tessono lodi, alcune avendo provato concretamente, altre si basano sulle leggende metropolitane, e quindi si venderebbero nonna e casa compresa pur di sposarsi con un Italiano. Hanno questa immagine romanzata che non vi so proprio dire da quale libro o film l’abbiano presa!
  • I maschietti inglesi si scolano troppe pinte (perche’ qui le femmine invece sono di bicchiere leggero?!!), l’italiano invece sa trattenersi e contenersi, inoltre ha buon gusto per i vini … chissá perché quando una nazione é forte in qualche cosa, si pensa che automaticamente tutti i suoi abitanti sono ultra-specializzati in quella cosa AKA ci credono degli eccellenti sommelier.
  • Gli inglesi ominidi sono troppo votati al calcio (seeee queste non hanno mai visto che cosa accade la Domenica da noi!) E quando vanno allo stadio é sbrago totale.
  •  Gli uomini italiani guidano sempre, ti aprono la portiera dell’auto, e comprano fiori, cioccolata o altri regalini. Gli uomini inglesi invece nada de nada de nada de nada e ancora de nada. Anzi se guidi tu mi fai un piacere, e i fiori te li compro se ho fatto qualcosa di sbagliato. Della serie: avete voluto la paritá dei sessi? Quando gli dici che non tutti gli uomini italiani sono dei cavalieri loro – le femmene inglesi – fanno orecchie da mercante.

gt

  • Gli uomini inglesi non sanno improvvisare, devono ricorrere alle agenzie di dating online per trovarsi una. Questi qui non sanno approcciare una ragazza, sono troppo presi dal loro lavoro per avere tempo e pazienza di abbordarne una ad una festa, oppure semplicemente sono troppo sbronzi per farlo. Invece al mascuolo italiano non servono agenzie, gente che fa da tramite e cose simili, lui fa tutto da solo: punta la femmena e va a prendersela. Si capisce che le inglesi hanno un bisogno disperato di essere corteggiate!
  • Un uomo italiano sa come vestirsi e comunque ad un appuntamento sa presentarsi ben vestito e darsi un tono, un uomo inglese viene al massimo con la t-shirt del Manchester United. Un uomo italiano passa ore a scegliersi i calzini da mettersi, quello inglese non sa neanche che esistano differenti calzini da quelli bianchi di spugna. Pure qui ritorna a bomba il credo che se una nazione é forte e specializzata in qualcosa, allora pure tutti i suoi abitanti lo sono AKA siamo tutti dei modaioli. Insomma ci credono tutti dei fashion victim!
  • Il solo pensiero di sentirsi parlare in italiano a letto fa andare una donna inglese in estasi suprema. Credono fermamente che sono tutti stalloni dai bollenti spiriti. Gli inglesi sono gni-gni AKA moscetti, e poi la lingua inglese non le fa “eccitare” cosí tanto quanto quella italiana pure che non la capiscono, e quello lí sta magari elencando la lista della spesa. Io stessa mi sono ritrovata a pensare ad alta voce alle cose da comprare, e quelli credevano che stessi sviolinando delle romanticherie.
  • Con un uomo italiano di sicuro hai vacanze assicurate in Italia che per loro é il regno fatato del mangiare, mare e paeselli da cartolina caratteristici. Inoltre un uomo italiano ha un forte senso di famiglia, difatti poracce non sanno che molti chiamano mamma 100 volte al giorno 😉 Gli inglesi sono indipendenti e quindi non hanno dei profondi legami ombellicali con la famiglia di origine. Le inglesi trovano molto “dolce” questo senso di forte legame con la famiglia d’origine.
  • Gli uomini italiani non disdegnano affatto la “carne” e quindi pure che sei abbondante – cosa qui assai usuale – loro l’apprezzano eccome. Gli uomini inglesi rincorrono stereotipi glaciali o stecchini alla Kate Moss e non sanno che farsene di qualche rotolino in piú.

Queste sono alcune delle cose che durante questi anni mi sono sentita dire. Alcune vanno oltre, pensando che:

  • siano tutti eruditi alla Virgilio e Dante
  • abbiano viaggiato in lungo e largo il mondo manco fossero Colombo
  • siano meno rompiballe conservatori come invece lo sono secondo loro, gli inglesi
  • sono piú aperti, sciolti e ottimisti
  • piú o meno sono tutti mori
  • hanno piú senso della famiglia, sanno crescere meglio i pargoli
  • e che… in media ce l’hanno piú grosso

Voi che ne pensate?

Onestamente credo che abbiano visto troppo questi 3 film 😉

huu huuuu yy



Sir Koala ringrazia e saluta.

Shopping List

Koala Londinese

Koala Londinese

Sir Koala Londinese at Sir Koala Londinese
Blogger romana dal 2010 in trasferta in quel di Londra. Fra un pezzo di pane tirato ad uno scoiattolo e un altro ad un piccione, ti servo la mia visione animale di Londra e non solo! Seriamente convinta di due cose: ció che pensi diventi e che il Carpe Diem dovrebbero prescriverlo a tutti! 😉
Koala Londinese

36 Risposte a “Le inglesi e le differenze tra Uomo inglese Vs Uomo Italiano”

  1. Io sono italiano

    1 quando morii mio padre disse “lo spettacolo deve continuare”

    2 non urlo dai finestrini delle auto

    3 non guardo il calcio ma preferisco la boxe

    4 mi occupo di musica e cinema

    5 sono introverso e trasandato

    6 non sono dotato per adesso. Sono nella media,poi farò l ingrandimento.

    7 mi piacciono le donne in carne

    8 bevo birra

    9 1 81 cm per adesso ma se dimagrisco aumento l altezza e ho occhi verdi e capelli castano chiari.

    10 il mio cantante preferito è Freddie Mercury,un africano

    11 sono stato a Zanzibar

    .

  2. Io vivo in Scozia e pur di trovare uno scozzese che mi sappia rubare il cuore sarei pronta a vendermi un organo. I miei ultimi ex? Un ucraino e uno rumeno ed erano veri gentiluomini. Contrario a quanto si dice degli uomini est europei. Poi non chiamavano mamma 100 volte al giorno. Poi i romeni sotto le lenzuola….altro che italiani li battono 10 a 0. Io sono moldava e mi sono iscritta a varie chat pur di conoscere, anche se molti mi sconsigliano. Qui nessuno pensa che io perché moldava sono pisella facile come quando vivevo a Napoli.

  3. Ciao Koala,volevo anzitutto complimentarmi per il tuo blog che seguo con grande interesse da quando son qui in Uk. Sono incappato su sto articolo dopo che una mia amica è caduta in depressione in quanto il suo ex marito inglese e padre di suo figlio l’ha mollata:anzi è stata lei a mollarlo perchè lui non aveva le “palle”a quanto dice.Dopo un anno e mezzo di matrimonio ha scoperto che la tradiva conoscendo altre ragazze sulla stessa chat sulla quale lei lo ha conosciuto,soprassedendo al fatto che la lasciava sola a casa il fine tornando marcio.Non è il primo caso,lo stesso è capitato ad un’altra persona di mia conoscenza,le dinamiche più o meno uguali,per fortuna senza figli di mezzo questa volta. Le stesse ragazze non si eran mai fatte sentire con me per lungo tempo prima in Uk, ma poi son venute a piangere con gli “ex-connazionali”per quanto successo loro.Allora la domanda è lecita dato che il numero di matrimoni misti con “lei”italiana e “lui”inglese è molto superiore del contrario ,causa ste chat in cui gli inglesi hanno la “pappa-pronta”, perchè le donne continuano a idolatrare l’inglese?In ogni caso ,per ciò che mi riguarda,dopo un breve rapporto con una donna inglese durato 3 mesi ,posso dire che voi italiane (è una constatazione)le battete 10 a 0 in tutto,ma veramente in Tutto:bellezza,femminilità,valori,intelligenza,eleganza,cucina,pulizia,saperci viziare e ascoltare e potrei continuare fino a domani,ma mi fermo qui.Non ti dico io che rabbia quando parlavo e questa mi guardava come “annoiata”o”persa nel vuoto”.Concludo quindi dicendo che o cè molto ma molto amore in una coppia mista tra latini e nordici o è meglio starne alla larga,perchè è sempre la stessa storia anche se alcuni per “orgoglio”continuano a dire che per amore e/o convenienza si può”sopportare” ….ciao

    1. Vincere contro le ragazze inglesi è facile, ci riuscirebbe anche un San bernardo!

  4. Ogni mondo è paese! Agli italiani (uomini) togli la pasta, la pizza, il calcio e la mamma e addio!!! Ho conosciuto donne inglesi sposate con italiani. Il matrimonio dura poco, le differenze culturali sono troppe. L’uomo italiano è troppo macho latino, attende il pranzo in tavola, le camicie stirate e la moglie pronta nel letto… cosa che alle inglesi va bene per 1/2 anni, dopo goodbye! Sono italiana, innamorata dell’inghilterra e della Scozia, vivo in Thailandia.. vi sposso assicurare che le orientali, non le batte nessuno, sotto tutti i punti di vista. Sopportano tutto senza mai lesinare in nulla e il vantaggio di parlare un’altra lingua completamente diversa, permette loro di fare comunque quello che vogliono (amici, amiche e via dicendo). Gli uomini occidentali sembrano molto contenti però… eccetto per la pulizia, ma quella è una cosa TUTTA italiana.

  5. Francesco dice:

    Concordo in pieno.
    Siamo romantici, belli, passionali e sappiamo vestirci.
    Sappiamo corteggiare ridere e far sorridere.
    E non siamo in pochi nel Bel Paese ad averlo un gran bel po’ sopra la media ,-)

  6. ItalianlivingintheUK dice:

    Ciao! Guarda non saprei da che parte iniziare, ma credo che l’uomo perfetto non esista da nessuna parte come nemmeno la donna perfetta. Per esperienza personale, posso dire che gli inglesi non sanno fare sentire una donna speciale. Sono cortesi, magari ti aprono la porta e ti mettono il cappotto, ma il portafogli vede la luce una volta al secolo, i messaggi carini sono inesistenti, le coccole sono un optional, tradiscono tantissimo, bevono come degli animali e possono presentarsi ad un appuntamento con le infradito e poi appunto ubriacarsi. Però magari un domani la camicia se la stirano da soli e fanno il bucato, mentre gli italiani generalmente si aspettano tutto. A letto bisogna dirlo, ci sono italiani fantastici e italiani incapaci, come in tutti gli stati immagino. L’inglese con cui sono stata mi faceva letteralmente impazzire a letto, ci saranno anche gli incapaci. Che poi, incapaci è una parola grossa. Dipende sempre dal grado di coinvolgimento tra due persone. Comunque io per lui ero troppo intensa, mi ha detto chiaramente che lui non era in grado di gestire le mie emozioni. Gli inglesi sono stati educati a trattenere qualunque emozione, nessuno si abbraccia per strada come facciamo noi, nessuno strilla in ufficio, non esiste il senso della famiglia come da noi. Le madri sono molto fredde. La cena è qualcosa di triste, e a 18 anni, se non prima, se ne liberano e tornano ad uscire a ubriacarsi con le amiche. E quando i genitori si ammalano, sono fatti loro, sono tristi ma non fanno nulla per loro. Noi siamo tutto l’opposto. Questo non vuol dire che non abbiano sentimenti, ma per farli uscire bisogna proprio sudare le cosiddette sette camicie. L’uomo italiano è stato cresciuto dalla mamma italiana, che lo ha coccolato, viziato, amato e tenuto a casa fino a 40 anni. Ovviamente ama come gli è stato insegnato. Tanto. Potrei andare avanti per ore, però mi limiterò a commentare quello che ha scritto il ragazzo anti italiane. Volevo solo dire che il tuo commento è di una tristezza totale. Ricordati che la donna è sempre lo specchio dell’uomo. E in quelle donne c’è anche tua mamma. E per lasciarti con l’immagine di una donna non italiana, beh..Lo scorso weekend ho visto una scena squallidissima. Una ragazza inglese completamente ubriaca che a gambe larghe si strusciava su una colonna del pub e che chiaramente stava solo aspettando di essere scopata da chiunque. Sai cosa mi ha fatto venire in mente? Il mio cane che quando era in calore, girava il culo ai cani maschi per farsi mettere incinta. Personalmente le donne inglesi mi fanno schifo, in tutti i sensi. Sono fredde, tendenzialmente ignoranti, infedeli, ubriacone, sporche, si vestono in maniera assurda e sono molto più stronze delle italiane tesoro, perchè la casa te la fanno pulire come ti fanno fare il bucato e stirare la camicia e cucinare. Buona serata a tutti! 🙂

  7. Anti-italian soldier dice:

    Le donne italiane (in media) sono pessime in tutti i sensi…Ti mandano a fancùlo che è una bellezza, sono arroganti, arriviste (se vogliono una cosa se la prendono e dopo che se la sono presa ti girano le spalle)….inavvicinabili, sempre incazzate e non sai mai per quale motivo….io sono stato in spagna, in svezia,francia,svizzera, germania, austria, belgio; e fuori dall’europa in India ed in Malesia. la differenza con le donne italiane in quei posti è abissale: lì educatissime, serene, sorridenti, concilianti….un altro pianeta.
    ma la colpa è di noi uomini italiani che diamo loro troppa importanza. Le donne in Italia hanno troppa importanza. Negli altri paesi non è così. Le italiane sono arroganti e rozze perché si sentono superiori, loro stanno sul piedistallo mentre tu se non gli piaci e non sei stronzo sei uno sfigato. Così loro reputano gli uomini che non gli piacciono e non sono stronzi: degli sfigati. Ma io ormai dico che le donne italiane sono lo specchio più generale del decadimento che attraversa l’Italia in ogni campo: crisi morale, di costumi, di relazioni, ormai è una nazione per masochisti. Bisogna esserlo per vivere in Italia. Mi spiace ma è così.

    1. il tuo commento mi sa tanto di vendetta xkè probabilmente nessuna italiana ti ha voluto…

    2. Le italiane possono avere vita facile solo con le inglesi, che sono il peggio del peggio, ma per il resto si salvi chi può.

  8. livia*gable dice:

    io sono stata con un inglese.
    era romantico, educato, mi comprava i fiori, mi faceva divertire tantissimo. .poi vabbe calcio & alcol come se non ci fosse un domani ma la partita non durava tutta la settimana
    quindi ma dove li hanno trovati questi inglesi?????

  9. Io sono un ragazzo bi che vive in italia e ho conosciuto parecchi uomini italiani qui. Un paio di cose che ho osservato sono queste:

    1. L’ospitalità italiana è vero. Siete molto calorosi e gentili ed è molto facile parlare con voi.

    2. Spesso gli uomini (al meno) pretendono sapere del tutto, e sono contenti di consigliarti riguardo temi di cui non sanno molto. Sanno ed empleano anche tante frasi fatte che dopo un po’ è un davvvero rottura di palle.

    3. Riguarda la moda, questo è spesso vero. Gli uomini prendono molto cura della sua apparenza e i suoi vestiti, che poi fa ridere a me e i miei amici inglesi quando noi indossiamo qualsiasi cosa.

    4. Gli uomini italiani sono molto “porci” ma la stessa cosa è vero degli inglesi una volta che inizi a fare sesso! Ci sono ragazzi timidi inglesi ed italiani, ma una volta che s’ inizia, la cosa va avanti bene.

    5. Ho visto che riguardo essere gay, ci sono meno ragazzi “out”, cioè aperti. C’è ancora una stigma in italia e per questo molti si nascondono.

  10. secondo me questo articolo lo ha scritto un uomo italiano, perchè è pieno di cavolate. a me non sembra proprio che gli uomini inglesi siano così freddi imbranati e distaccati. quando vivevo a Roma ne incontravo tanti ed erano simpatici e scherzosi, ma a differenza degli italiani cercavano di approcciarti con garbo e senza essere appiccicosi e inopportuni.

  11. Saro Iacono dice:

    Mhm… not sure. Ci sono uomini inglesi molto affascinanti. Il fatto é che da uomo italiano tra inglesi e italiane scelgo le italiane, almeno in base a quanto ho visto finora.

  12. Ferrari Cristiano dice:

    adoro i tuoi servizi Koalosi! BRAVA! io sono gay e a ottobre mi trasferirò… mi domando come siano gli English gay guy! spero di trovare qualcuno e magari di sposarmi!

    1. In bocca al lupo, Ferrari. Per quanto riguarda matrimonio gay, tutto il mondo è paese. Troverai che la maggioranza egli uomini vorranno solo scopare.

  13. Nella mia ultima vacanza a Londra ho conosciuto un ragazzo inglese, siamo usciti una volta! Dopo una settimana è venuto a trovarmi in Italia e posso dire che non c'hanno capito una mazza! Intelligente simpatico profumato ben vestito educatissimo..mi tratta come una principessa..finalmente mi sento apprezzata e rispettata!

  14. Guarda io sono qua da due anni e lavoro in un pub a Saint Paul’s. Intorno al pub ci sono solo uffici e la clientela arriva quasi tutta da la. I clienti sono per il 90% inglesi e se non, sono British. Stesso discorso per il miei colleghi per fortuna sono quasi tutti inglesi ( cosa strana) per cui sono immerso completamente tra inglesi e vedo tutti i giorni coppie, gruppi di amici ecc e ho grossomodo inquadrato come è fatto un inglese. Sono educatissimi, dicono grazie per ogni cosa ma sono molto distaccati. Poi essendo abituati ad un sistema che li serve perfettamente ovunque vadano, spesso hanno un po l atteggiamento del mi è tutto dovuto.

  15. Marco Ramon Graveho dice:

    difficile dirlo perche' le italiane tra di loro possono essere molto piu' differenti. Una Veronese per molti aspetti e' molto piu' simile ad una Londinese di una di Foggia. Una cosa che tutti gli inglesi hanno, ridono volentieri di se stessi e della loro cultura, guai a farlo in certe parti d'italia.. il senso dell'humour e' molto piu' subdolo del nostro e per loro il cibo serve come energia, non tanto per socializzare come facciamo noi e le nostre cene. Il fattco di chi paga, in Italia si dice che paghiamo noi ma la realta' e' che non si ha il coraggio di dire "facciamo a meta' "

  16. Marco Ramon Graveho dice:

    e quanto tempo hai speso te in inghilterra? stavi con gl iitaliani? perche' io trovo che la gente del nord italia non solo e' piu' fredda degli inglesi ma anche piu' depressa, non posso dargli manco torto in effetti

  17. Marco Ramon Graveho dice:

    haha io preferisco le donne Inglesi a quelle Italiane, ma attenzione che c'e' di tutto, mai fare di tutta l'erba un fascio.

  18. L'uomo inglese tira fuori il portafoglio solo quando paga da bere al bar agli amici. qua fanno sempre un giro a testa finchè non arrivano alla 5 o 6 birra e poi tornano a lavoro… mah come fanno non lo so.. romanticismo inglese, zero! sono freddissimi.. io purtroppo con loro non vado daccordo per niente

  19. Salve a tutti, prima di tutto voglio fare i complimenti per il blog che trovo molto utile ed allo stesso tempo divertente, detto ciò, vi racconto la mia esperienza.
    Alcuni anni fa,ho avuto la possibilità di vivere per circa un anno nella zona di Oxford,dove ho frequentato un ragazzo inglese…..dolcissimo, romantico (mi lasciava bigliettini disegnati e dipinti da lui,in cui mi scriveva quanto fossi importante per lui,o, solo per il ‘good morning’),semplice e lavoratore ed handsome!!! A letto era una bomba!!! E’ vero che nel fine settimana,non sempre però, buttava giù parecchio alcool,ma gli italiani nemmeno scherzano. Io purtroppo non potevo per ragioni familiari continuare a vivere lì e indovinate un pò?? se lo è accalappiato una inglese 😉

  20. Ahahah può essere

  21. dovresti adesso scrivere le differenze tra le italiane e le inglesi … sarebbe anche qui una bella lotta impari direi!

  22. ma ragazze, ma gli inglesi sono comunque mooolto seri. non gli piacciono le tragedie all´italiana. io ho avuto una storia con un ragazzo inglese, eravamo entrambi innamorati, ma la sotira é finita perché io ero una drama queen, e volevo solo che lui mi corresse dietro. risultato? luio ha pensato che io fossi una pazza fuori di testa e non mi ha piú voluto vedere

    1. ma anche un italiano te lasciava do stavi…

      1. Rita Milan dice:

        haahahhaahah hai ragione

  23. Cheriecarrie dice:

    Pensavi alla lista della spesa e a lui piaceva!!….. quindi il maschi inglese è uguale alla femmina inglese solo con il pisello!D

    1. koalalondinese dice:

      le donne inglesi in generale sono molto ma molto indipendenti quasi “uomo” puntano molto alla carriera, e a farsi strada, stanno bene pure da sole, ovvio qui parlo di quelle con un certo grado d’istruzione poi ci sono pure quelle dei ceti bassi che stanno sempre incinta tanto ci sono gli aiutini dello stato! 😉

  24. Ciao Koala, innanzitutto complimenti per il blog! L’ho scoperto solo ora ed è all’incirca una buona mezz’oretta che mi sto allietando con la lettura dei tuoi utilissimi posts.

    In merito a questo tuo ultimo, ti do’ perfettamente ragione….pure io impazzisco per l’uomo inglese (vorrei sposare Richard Armitage tanto per intenderci ihihihihih…seeeee).

    Trovo anch’io che le donne inglesi hanno ancora lo stereotipo del maschio italiano alla Marcello Mastroianni, mentre è più probabile che incontrino il figlio de Er Monnezza (forse non a caso qualche anno fa Claudio Amendola era stato scelto dalle donne britanniche come l’italiano più sexy…va beh!!!)

    Per carità non voglio fare di tutta l’erba un fascio, esistono ancora uomini italiani galanti e romantici, che ti offrono la cena e ti aprono la portiera della macchina, ma finisce lì la cosa.

    Per il resto:

    – anche il maschio italiano è costantemente e totalmente votato al calcio e non solo la domenica! Con Sky riescono a vedere calcio 24/7!

    – anche il maschio italiano è dedito alla birra, visto l’aumento degli happy hour in cui ti prendi 2 medie a 5 €…e se sono troppo ubriachi per guidare, ti lanciano le chiavi della macchina!!

    – anche il maschio italiano ha riscoperto la tuta per uscire di casa con l’immancabile calza di spugna bianca che tanto fa inorridire, perchè fa figo uscire in tuta (ma chi lo ha stabilito????)

    Ergo…credo che gli uomini inglesi e quelli italiani non abbiano grandi differenze, la differenza sta nelle orecchie delle donne! A me e a te, in quanto italiane, piace l’accento inglese….alle tue amiche, in quanto inglesi, piace l’accento italiano.

    Si può dire che la bellezza sta negli orecchi di chi ascolta 😉

    Bye bye then

    Emi

    1. koalalondinese dice:

      vero difatti quando gli racconti come stanno “veramente” le cose loro fanno orecchie da mercante e scrollano le spalle allibite e tornano a sognare la dolcevita strette in vespa bianca con il lui italico 😉 grazie per il commento!

    2. ma da ma non concordo per nulla! gli italiani se la tirano a manetta, ma sono galanti e quando escono con una donna non si ubriacano come delle schifezze. l unica cosa degli italiani a mio parere è che sono troppo fighetti e meno maschi degli inglesi. e poi diciamo la verità….gli italiani sono bellissimi. in Inghilterra gli uomini decenti li conti sulle dita di una mano. in scozia sono tutti così brutti e sciatti. per non parlare delle tipe che hanno ls pelle arancione grazie a trucco e self tan.

      1. Sono un maschietto ho girato mezzo mondo per lavoro , be vi posso dire che a letto le donne italiane non si toccano , gran signore nella vita ,gran zoccole a letto il proverbio a tavola e letto nessun rispetto , ciao belle!

    3. Belgravia85 dice:

      Non sono d’accordo su vari punti.

      Punto 1. Le abitudini italiane rispetto all’alcohol fanno sì che ubriacarsi è più difficile. Intanto, molti dei cocktail italiani, lo spritz, il negroni, etc, hanno un contenuto alcolico relativamente basso, e poi noi tendiamo ad accompagnare il tutto con del cibo, mentre per gli inglesi vale il detto ” eating is cheating”. Ok, magari per l’etilometro non puoi guidare, ma almeno non fai le figure peregrine di quelli che sono wasted.

      Punto 2. Ma la storia della tuta a me non risulta. Forse se vai in giro per certe borgate romane o quartieri napoletani, ma io tutte ste tute non le ho viste, almeno non nel Nord. Poi è vero che non siamo tutti fashion victims ma indubbiamente la media è più alta. Lasciamelo dire, che non solo sono stato a lungo in UK ma anche in Germania. Un italiano coi saldali e i calzini non lo vedrete mai, piuttosto ci spariamo. Se proprio vogliamo fare una critica su questo punto è che i maschi italiani a volte sono troppo metrosexual.

      Punto 3. E’ vero che gli inglesi sono più indipendenti e ci sono troppi mammoni in italia, ma provate anche a vedere il lato opposto della medaglia. In UK, come in tanti paesi dove il tasso di divorzio è alto, ci sono molte coppie, troppe forse, che si lasciano alle prime difficoltà. Gli Italiani, once again, in media, in linea di massima, proprio perchè tengono alla famiglia, prima di lasciarsi provano di più. In UK il tasso di divorzio è intorno al 48%, in Italia l’11%.

      1. Osservazioni fatte con raziocinio. Parole sante, le tue.

I commenti sono chiusi