Non trovo pace

Tanti anni fa quando parlavi di Yoga e di Zen, pensavi subito a gente hippie che assumeva improbabili posizioni, il tutto vestiti come un monaco Buddista dopo aver cavalcato un arcobaleno.

Sono stressato?

Stressato, ma che vuol dire che sei stressato?!!

Negli anni ’80 era roba da ricchi dandy, e copioni senza riscatto, lo yoga … ma chi Yoda? No Yoga? Ahhh ma é un nuovo marchio di Yoghurt? No é una disciplina che ti fa rilassare! Ahhhh ma io mi rilasso davanti alla TV, oppure nel letto se mi fanno dormire!

Oggi invece siamo agli estremi, te lo infilano ovunque, te lo propongono in mille salse, miriadi di libri, di scelte, di inviti a contemplarti … sí ma ho i minuti contati che devo andare a prendere a scuola i piccoli, cucinare, parlare al telefono con l’amica, vedere l’ultima puntata di Dottor House e stendere i panni e scegliere cosa mettermi domani. Dicevi?

Quindi nell’agenda fitta questo Yoga dove me lo metto?

No dico, ma Buddha aveva tempo per passeggiare e meravigliarsi di un fiorellino appena nato e io? Io come caxxo faccio, che ho una montagna di panni da stirare, la spesa da fare e il marito che si lagna di questo e quello?

Dove lo vedo il fiorellino appena nato?

Nella faccia del cassiere incaxxato perché con 3 lauree sta lí inchiodato fra passate di pomodoro e ammorbidenti per panni?!!

Allora a San Francisco se ne sbattono, fanno Yoga per strada!

Stai lí ad aspettare il bus che é in ritardo, tié invece che sbuffare mi faccio dello stretching rilassante.

Sei in fila alla posta?

Assumi la posizione del loto, cosí ti rilassi e riposi pure le chiappe!

Il figlio ripete la lezione di storia che domani ha l’interrogazione?

E tu ascoltala dall’alto della tua posizione del corvo.

Il marito in camera da letto invece di darci sotto, si lamenta del collega rompiballe?

E tu annuisci mentre assumi la posizione del pavone piumato, che cosí magari fai due cose: lo azzitti di botto, e la posizione a cosce divaricate magari lo ingrifa pure!

Poi se proprio mondo infame non ci riesco a trovare uno spazietto Zen per me … a San Francisco all’interno dell’aereoporto hanno aperto una saletta Yoga, dove potersi rifuggiare nell’attesa dell’apertura del check in, o se vi ritardano l’aereo.

Ma mica l’avranno fatto per evitarvi di prendere a schiaffoni e a maleparole l’hostess?!!

 

Sir Koala ringrazia e saluta.

 

 

 

Koala Londinese

Koala Londinese

Sir Koala Londinese at Sir Koala Londinese
Blogger romana dal 2010 in trasferta in quel di Londra. Fra un pezzo di pane tirato ad uno scoiattolo e un altro ad un piccione, ti servo la mia visione animale di Londra e non solo! Seriamente convinta di due cose: ció che pensi diventi e che il Carpe Diem dovrebbero prescriverlo a tutti! 😉
Koala Londinese